Scopri la provincia di Catania

La provincia di Catania è caratterizzata dall’Etna, il vulcano più alto d’Europa che domina dall’alto la pianura. Alle pendici del vulcano numerose cittadine si susseguono una dopo l’altra, la campagna è, invece, un susseguirsi di vigneti, uliveti, noccioleti, castagni che, in prossimità della pianura, lasciano il posto agli agrumeti che caratterizzano la pianura.
La costa della provincia catanese è bagnata dal mar Ionio ed è anche chiamata la Riviera dei Ciclopi perché in questi luoghi si sarebbe svolta la leggenda di Ulisse.

 Cosa fare

Numerosi sono i parchi e le riserve naturali che offrono spunti per trascorre giornate a contatto con la natura. Lungo gli itinerari che si snodano alle pendici dell’Etna è possibile fare trekking, passeggiate a cavallo o escursioni a piedi ed in mountain bike fra la fitta vegetazione che fa da cornice. I boschi, i bacini idrici e la foce del Simeto sono luoghi ideali per gli appassionati di birdwatching e fotografia naturalistica.
Il paesaggio che offre la fascia costiera è mozzafiato: spiagge ghiaiose, piccole baie alternate a tratti scuri di rocce eruttive, coste altissime a picco sul mare, faraglioni che dominano dal mare. Lungo le coste è possibile praticare qualsiasi sport: immersione subacquea, seawatching, snorkeling, surf, windsurf o vela.
In inverno, quando la neve imbianca l’Etna, è possibile raggiungere gli impianti sportivi per trascorrere una settimana bianca all’insegna del divertimento e vivere la spettacolare bellezza della montagna con gli sci ai piedi degustando i prodotti tipici dei paesini etnei.
Per quanto riguarda la cultura il territorio offre innumerevoli occasioni e luoghi in cui ammirare l’arte, i monumenti e l’archeologia.

 A tavola

La cucina catanese è una delle migliori dell’isola. I piatti tipici sono nella maggior parte dei casi a base di pesce. Per quanto riguarda la paticceria da assaggiare assolutamente i cannoli ripieni di ricotta e decorati con gocce di cioccolato fondente o frutta candita a pezzetti, la cassata siciliana,i dolci di frutta martorana (a base di pasta di mandorla), biscotti della monaca, torroni.
Nella rosticceria ha un ruolo di primo piano l’arancino.
Gelati e granite sono l’altra forza di Catania e dell’intera regione: alla mandorla, al limone, ai gelsi, e al caffè.

 Itinerari Consigliati

Tenuta Ogliastro, Scordia, tra Catania e Siracusa, i confini dell’entroterra siciliano, dove il commercio del mare lascia il posto a quello delle...

proposto da Giusi Emanuela M.

Un walking pomeridiano che parte da Nicolodi nel pomeriggio tra le 15.30 e le 16 e si ferma a visitare la grotta Intraleo, un insieme di gallerie di...

proposto da Giusi Emanuela M.